Il Museo dell'Occhiale

Il Museo dell'occhiale raccoglie una delle più originali collezioni di questo prezioso accessorio, dal Medioevo fino ai nostri giorni. Allestita tra gli spazi di Palazzo Cosmo a Pieve di Cadore (BL), l'esposizione accompagna tra storia, tecnica, arte e costume di questo prezioso strumento e invita a seguire il racconto di una grande tradizione delle valli cadorine. Da più di cento anni qui si fabbricano occhiali e questa attività è cresciuta fino a raggiungere importanti traguardi a livello mondiale.
La nascita e l'evoluzione dell'occhiale è il tema del primo percorso espositivo che ruota attorno a tutto ciò che le lenti hanno rappresentato per l'uomo. Si va dai primi esemplari senza stanghette per arrivare a quelli resi celebri dagli attori del cinema, passando per le montature del Seicento, gli occhiali da sole del Settecento, i pince-nez e i fassamani in pietre preziose.

Le collezioni comprendono veri e propri gioielli e manufatti di artigianato artistico tra cui gli astucci, i ventagli ideati per nascondere i monocoli, cannocchiali, binocoli da teatro e lenti d'ingrandimento. Una sezione è dedicata agli occhiali di origine cinese o giapponese realizzati con materiali e forme legate alla tradizione orientale. L'ultima parte del percorso comprende gli strumenti ottici tra cui spiccano le lanterne magiche.

Il secondo percorso del Museo documenta invece lo sviluppo dell'industria dell'occhiale nella provincia di Belluno a partire dalla fine del XIX secolo. Immagini storiche, oggetti e documenti originali ripercorrono i primi decenni di sviluppo dell'industria ottica cadorina. Il percorso inizia dal 1878 con la costituzione della società tra le famiglie Frescura e Lozza per fondare la prima fabbrica di lenti in un mulino, con macchinari mossi da energia idraulica.

Apertura: da settembre a giugno, da martedì a sabato, a luglio e agosto aperto tutti i giorni.
Biglietto: 4 euro intero - 3 euro ridotto. Un biglietto cumulativo di 6 euro consente di visitare anche la casa di Tiziano e il Museo Archeologico.

Da non perdere
Città d'arte e di Città murata del Veneto, Pieve di Cadore ha dato i natali al grande pittore Tiziano Vecellio, di cui è possibile visitare la casa, dichiarata monumento nazionale e alcune sue preziose opere come "La Madonna con bambino" nella Chiesa di Santa Maria Nascente.

Info
Tel. 0435 32953
museodellocchiale@alice.it
www.museodellocchiale.it

 

 

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
Feedback su questo contenuto
vota
4.0 media
(2 voti)
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Eventi
Cibiana - murales
Il magico percorso dei murales: la storia del paese dipinta sulle antiche pareti delle case ...
Itinerari consigliati
dolomiti
L'Alta Via di Grohmann, tra le più articolate altevie al cospetto dei massicci montuosi più suggestivi ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...