Giorgione

Un velo di mistero avvolge ancora in gran parte la figura di Zorzi da Castelfranco, detto Giorgione, che incarna un momento cruciale nell'arte del Rinascimento e segna una vera e propria svolta per la storia della pittura veneta.
A cinquecento anni dalla sua scomparsa, restano pochissime le notizie biografiche sicure, incerta l'autografia di alcune opere, enigmatico il significato di quelli che sono concordemente ritenuti tra i capolavori più alti dell'artista, espressioni di un ambiente intellettuale tanto ristretto quanto sofisticato.
È difficile, e spesso forse riduttivo, scegliere una chiave di lettura univoca per interpretare i soggetti di quadri come La tempesta o I tre filosofi, che nei secoli hanno ispirato numerosi e sempre diversi tentativi di spiegazione. Emerge inoltre il fascino di una natura sempre presente, per non dire protagonista essa stessa della scena, fatta innanzitutto di colori, con infinite gradazioni di toni e sapientissime sfumature.

Giorgione, La Tempesta, particolare

Giorgione, La Tempesta (particolare). Venezia, Gallerie dell'Accademia.

Oggi come un tempo resta intatta l'immensa suggestione dei dipinti, alcuni dei quali si possono tuttora ammirare nei luoghi che furono familiari all'artista. Imperdibili le opere lasciate dal Maestro alla sua città natale: la celeberrima Pala del duomo di Castelfranco Veneto, e, accanto alla chiesa, nella casa del Giorgione, che ora ospita un museo a lui dedicato, un fregio monocromo ad affresco.

A Venezia le Gallerie dell'Accademia custodiscono capolavori assoluti come La tempesta e La vecchia, nonché la Nuda già appartenuta alla decorazione esterna del Fondaco dei Tedeschi. I Musei Civici di Padova espongono due tavolette con minuscole figure in paesaggi idilliaci, di eccellente livello qualitativo. Vi è inoltre chi propone, non senza solidi argomenti, di restituire all'artista le eleganti figure di Davide e Giuditta sulla controfacciata del duomo di Montagnana.

 

Per maggiori informazioni:

 

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Vi suggeriamo
Arena di Verona

La città di Verona

Verona, seconda città in Italia per la presenza di resti romani, conserva rilevanti tracce anche del fiorente passato medioevale e rinascimentale
Eventi
Cibiana - murales
Il magico percorso dei murales: la storia del paese dipinta sulle antiche pareti delle case ...
Itinerari consigliati
mim logo
Nel bellunese un itinerario tra migrazioni e tradizioni ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...