Alta Via delle Dolomiti n. 4

Denominata l'Alta Via di Grohmann, in onore del famoso esploratore viennese che a metà dell'800 scalò per primo alcune delle più importanti vette dolomitiche, la strada n. 4 attraversa alcuni tra i più celebri gruppi montuosi delle Dolomiti. Partendo da San Candido in Pusterìa e arrivando a Pieve di Cadore, in provincia di Belluno, questo avvincente itinerario si snoda per circa 85 chilometri tra mulattiere e numerosi sentieri, tanto da essere conosciuta anche come l'Alta Via ferrata. La generosa presenza di strutture ricettive fa sì che si tratti di uno degli itinerari più apprezzati.

Nella prima parte ci si trova in un ambiente severo, al cospetto delle meravigliose Tre Cime di Lavaredo, mentre i tratti successivi portano ad affrontare aree ben più selvagge e meno frequentate, dal gruppo dei Cadini di Misurina al maestoso gruppo del Sorapìss fino al più solitario Antelao. Di grande interesse è il tratto che va dal Rifugio Fonda Savio al Rifugio Città di Carpi, con una variante dedicata agli alpinisti esperti che, attraverso una ferrata in circa due ore e mezza di salita potranno raggiungere la sommità della Cima Ciadìn Nord Est.

Tre Cime di Lavaredo e Cadini

Dal Rifugio Città di Carpi, seguendo il Sentiero 120 e oltrepassando la Forcella Maràia (2101 m) si arriva invece a Misurina. Un lungo sentiero conduce fino all'Antelao, dove il paesaggio è davvero suggestivo e dove dominano la Forcella del Ghiaccio Superiore e la Croda di San Pietro.
Nella parte finale, proprio nella zona del massiccio dell'Antelao, il percorso dell'Alta Via si interseca con quello della "consorella" che la supera numericamente, con la quale prosegue fino al termine, a Pieve di Cadore, paese che ha dato i natali al grande pittore italiano Tiziano Vecellio.

Dettagli tecnici:
Luogo di partenza: San Candido in Pusterìa (o Rifugio Tre Scarpèri)
Luogo di arrivo: Pieve di Cadore
Lunghezza dell'itinerario: circa 85 chilometri
Durata della traversata: 6 giorni
Dislivello totale in salita: circa 4500 metri
Dislivello totale in discesa: circa 4800 metri
Quota massima del sentiero: 2624 metri (Forcella della Neve)
Quota minima del sentiero: 880 metri (Pieve di Cadore)
Segnaletica: ovunque buona


Scarica la guida

 

 

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Feedback su questo contenuto
vota
3.0 media
(1 voti)
Eventi
Cibiana - murales
Il magico percorso dei murales: la storia del paese dipinta sulle antiche pareti delle case ...
Itinerari consigliati
Un itinerario religioso ai piedi delle Piccole Dolomiti Vicentine ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...