Alta Via delle Dolomiti n. 2

Tra l'estremo margine nord occidentale delle Dolomiti e le Prealpi che guardano la pianura veneta, si snoda l'Alta Via delle Dolomiti n.2, affascinante percorso che collega la millenaria città storica di Bressanone fino a Feltre, città antichissima, divenuta nei secoli nucleo di civiltà veneta ai piedi del baluardo alpino. L'itinerario si svolge per pendici, pascoli, boschi e in prevalenza su terreno roccioso e sentieri sempre ben segnalati che permettono agli escursionisti di godere di alcuni tra gli scenari più belli dell'arco alpino e al contempo di ripercorre anche un'antica via transalpina, la Claudia Augusta Altinate, che collegava l'Adriatico con il bacino del Danubio.

La strada è detta anche Alta Via delle Leggende per l'aria fiabesca che avvolge il percorso, sulla scia di miti e racconti fantastici tramandati dalle popolazioni locali, tra diavoli, streghe e orchi, come la dantesca Piazza del Diavolo che giace in fondo ad una conca selvaggia delle vette feltrine.
I gruppi che si attraversano durante le tappe previste sono fra i più classici delle Dolomiti, dal massiccio del Sella alla Marmolada e al Gruppo delle Pale di San Martino fino alle Alpi Feltrine.

Valle Ombretta

Spostandosi da una valle all'altra e da un rifugio all'altro, panorami sempre nuovi accolgono gli ospiti di questo percorso, così la salita alla Marmolada, la Regina delle Dolomiti, prevede l'attraversamento di ghiacciai screpacciati e richiede un adeguato equipaggiamento, mentre il sentiero che attraversa le Pale di San Martino si snoda tra campanili di roccia e antiche morene.
Dalla Forcella Scàrnia è possibile una digressione verso una grotta naturale, la Busa del Giazz, dove un tempo veniva prelevato il ghiaccio che serviva alla città di Feltre e all'Antica Birreria Pedavena.


Dettagli tecnici:

Luogo di partenza: Bressanone
Luogo di arrivo: Feltre
Lunghezza del percorso montano: 180 chilometri (210 da città a città)
Durata della traversata: 13 giorni, escluse varianti o divagazioni
Dislivello totale in salita: circa 11.300 metri da Bressanone
Dislivello totale in discesa: circa 11.200 metri fino a Feltre
Quota massima: 2932 metri (Passo delle Farangole)
Quota minima del sentiero: 324 metri (Feltre)
Segnaletica: ovunque buona

Scarica la guida

Informazioni
www.altavia2dolomiti.com

 

 

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Feedback su questo contenuto
vota
3.5 media
(4 voti)
I viaggi che passano da qui I viaggi che passano da qui
Andar per sentieri e rifugi: Rifugio Falier - Marmolada

Andar per sentieri e rifugi: Rifugio Falier - Marmolada

Laura Bassi - Luglio 2011

Un itinerario sotto la parete sud della regina delle Dolomiti, la Marmolada, attorniati da splendide cime e panorami suggestivi. Da Malga Ciapela, dopo Sottoguda (Rocca Pietore), si segue la strada ...
Eventi
Cibiana - murales
Il magico percorso dei murales: la storia del paese dipinta sulle antiche pareti delle case ...
Itinerari consigliati
Domegge di Cadore
Veneto dei Misteri: Gli spalti del dio Thor, itinerario in provincia di Belluno ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...